Una hosta resistente alle limacce

Voi amate le hosta... le limacce anche.
Al punto che
state pensando di rinunciare a coltivarle!
Sappiate però che nuove varietà hanno trovato il modo
di porre termine alla loro passione...divorante!


testo e foto di Didier Willery
(L'Ami des jardins maggio 2006)

traduzione di Mariangela Barbiero


S
e voi foste una lumaca,
osereste mordere una grossa foglia di 'Sum & Substance'
?



Le hosta sono sempre più apprezzate, senza dubbio perchè generalmente associano un fogliame molto bello - dal portamento ampio e rigoglioso - a un'abbondante fioritura, talvolta profumata. Richiedono poche attenzioni e crescono altrettanto bene in vaso come in piena terra, forse addirittura meglio in vaso. Tuttavia ancora numerosi giardinieri tengono il muso alle nuove varietà per gli smacchi subiti con le loro prime hosta: chiocciole e limacce le trasformano spesso in merletti non appena spuntate, rovinando in qualche giorno lo spettacolo tanto atteso per l'intera stagione. La coltivazione in vaso le mette più facilmente al riparo dalle lumache. Tuttavia la maggior parte di chi si rifiuta di usare lumachicidi finisce per abbandonare le hosta, come guerra persa.

Tra le nuove varietà, per la maggior parte selezionate negli Stati Uniti, diverse resistono bene alle limacce grazie a due diverse strategie.

'Halcyon' produce un ciuffo di foglie spesse e rigide, perfette con dei coprisuolo come il lamio o il troppo raro Rubus parviflorus 'Sunshine Spreader'



Due efficaci espedienti

Alcune hosta hanno ispessito le foglie, rendendole davvero coriacee, quasi dure e spesse come quelle delle bergenie. Il loro aspetto cuoioso non attira le limacce, che prediligono fogliame più tenero.

Altre basano la loro strategia sull'astuzia
:
le loro foglie, non particolarmente spesse, possono essere divorate man mano che crescono però ne spuntano continuamente di nuove e alla fine dell'estate, al momento della fioritura (profumata), in genere le piante si ritrovano ancora in buono stato considerato che all'inizio dell'estate le limacce sono più rare.

La resistenza delle hosta alle lumache è influenzata anche da come vengono coltivate. Poiché reagiscono bene ai fertilizzanti, crescendo più rapidamente e producendo un fogliame ancora più esuberante, si viene invogliati a frequenti concimazioni con letame e/o compost, con il risultato che aumentando, le foglie si assottigliano, diventano fragili... e più appetibili. Si dice che le hosta stiano bene in luoghi freschi e umidi, magari con uno spesso strato di pacciamatura... ambiente ideale per la proliferazione delle lumache! Fortunatamente le hosta prosperano anche in ambienti moderatamente secchi e drenati, e se il piede della pianta viene coperto da ghiaia, se ne ridurranno gli attacchi, visto che su questo materiale esse si muovono con molta difficoltà.


All'acquisto
Evitate le piante dalle foglie troppo tenere, segno che sono state forzate: quale che sia il loro colore, non sopporteranno né il sole (seppur necessario per certe varietà), né il vento. Preferite le piante in contenitore da 1 o 2 litri, più resistenti di quelle in vasetto, dunque più capaci di sopravvivere al primo attacco delle limacce.

Alla piantumazione
Preparate bene il terreno. Se è argilloso aggiungete almeno un secchio di sabbia di fiume ben mescolata alla terra. Scavate una buca, formate un monticello la cui sommità coincida con il piano di campagna. Togliete la pianta dal vaso, tagliate con un coltello 3 o più cm del fondo, con le dita delle mani allargate il centro del pane radicale e sparpagliate le radici laterali sul cono di terra. Il colletto (la base della pianta) deve rimanere ben al di sopra del piano di campagna. Riempite la buca con il terreno precedentemente mescolato alla sabbia, annaffiate e aggiungete uno strato di ghiaia dello spessore di 2 cm su una superficie equivalente a quella occupata dalle foglie
.

L'innaffiatura
Se fa caldo bagnate regolarmente, ma soltanto durante le prime settimane dopo la piantumazione. In seguito le hosta svilupperanno radici profonde a sufficienza per provvedere al loro fabbisogno. Evitate di bagnare le foglie!

La fertilizzazione
Apportate in autunno, ogni secondo anno, un po' di compost o di letame maturo tutt'intorno la pianta. Spargetelo sulla ghiaia e ricoprite nuovamente con uno strato di ghiaia pulita. Se ne avete, aggiungete della cenere di legno, che aumenta la robustezza delle foglie.

 

Le hosta in vaso

Le hosta vivono molto bene in vaso, e possono restare anche diversi anni dentro lo stesso contenitore senza richiedere troppe attenzioni.

E' sufficiente introdurre nel terreno di rinvaso dei granuli di fertilizzante a lunga cessione perché la pianta sia nutrita in maniera equilibrata durante tutto il suo periodo di vegetazione.

Fintanto che le foglie non coprono il vaso, innaffiate dall'alto. Ma una volta cresciute, mettete il vaso sopra una sottocoppa che lascerete piena d'acqua il più spesso possibile, sia perchè le hosta hanno bisogno di molta acqua in estate, sia perchè l'acqua forma una barriera naturale contro chiocciole e limacce.

Tutte le hosta crescono bene in vaso, ma vi raccomandiamo in particolare le varietà a fiore profumato, che crescono e fioriscono meglio quando beneficiano di un po' più di calore, più facile da ottenere in vaso che in piena terra.

Se coltivate in vasi di materiale resistente al freddo, possono essere lasciate all'esterno anche in inverno. Potete metterle sotto una siepe di conifere o in un garage dove non è necessario innaffiare fino al momento di portarle fuori, ai primi di marzo.

 

4 hosta resistenti provate per voi


Halcyon'


Sviluppo -
Medio. Forma cespi leggermente appiattiti, che raggiungono 60x40cm in 3 o 4 anni.

Fogliame -
Foglie spesse cuoriformi, con estremità a punta e perfettamente lisce. Sono disposte in maniera molto regolare intorno alla pianta.

Colore - Azzurro intenso, lievemente grigio in primavera a causa di una pruina biancastra che scompare con le piogge (o con irrigazioni sconsiderate).

Fiori - Malva pallido, in racemi abbastanza corti ma che spiccano bene dalle foglie, nel mese di luglio.

La nostra opinione - Una delle più belle varietà glauche. Mostra rapidamente tutto il suo potenziale. Raramente attaccata dalle lumache. Fantastica in un balcone.


'Sum & Substance'

Sviluppo - Molto grande: 1,20x1,20m in 4 o 5 anni, e ben di più col tempo.

Foglie - Molto grandi: dalla forma a cucchiaio, raggiungono i 50cm di lunghezza. E anche molto spesse: difficile bucarle!

Colore - Verde chiaro in primavera, diventa giallo dorato in estate (a condizione di beneficiare di 5 o 6 ore di sole al giorno). La pagina inferiore resta biancastra.

Fiori - Malva pallidissimo, si sviluppano su alti steli. I boccioli raggruppati all'estremità formano una stella interessante ben prima di fiorire.

La nostra opinione - E' una hosta che può diventare ingombrante in giardino, ma che resta superba in un grande vaso. Ideale per un giardino "esotico".

'Sugar & Cream'


Sviluppo - Medio: circa 80cm di larghezza x 60cm di altezza. Di buon vigore, mostra tutte le sue caratteristiche già dal secondo anno.

Foglie -
Larghe e cuoriformi. Le nervature principali sono ben marcate con la punta un po' ricurva. Non molto spesse, si rinnovano velocemente se la pianta è ben innaffiata in estate.

Colore -
Verde tenero in primavera, gli orli si tingono a poco a poco d'un color crema che dà molta luminosità.

Fiori -
Bianchi, leggermente malva, sbocciano tra agosto e settembre e sono molto profumati. Se togliete gli steli morti, altri ne prenderanno il posto.

La nostra opinione -
Un'eccellente hosta, non ancora molto popolare. Altre hosta profumate (Invincible', Fragrant Dream', Guacamole', Summer Sorbet') sono egualmente attraenti.

Chinese Sunrise'

Sviluppo - Piccola: i cespi raggiungono le dimensioni di circa 40 cm in altezza e larghezza in tre anni.

Foglie -
Lunghe, appuntite, abbondanti e ricadenti, danno alla pianta la parvenza di una sorgente.

Colore -
Giallo vivo in primavera, le foglie si orlano poi di verde. Un po' più verdi in estate, schiariscono di nuovo in autunno.

Fiori -
Di colore azzurro viola, molto numerosi su steli sottili e flessibili, si dispiegano verso l'esterno. Il colore schiarisce da metà luglio a fine agosto.

La nostra opinione :
Un'ottima hosta per i vasi e le bordure poiché cresce rapidamente, formando dei ciuffi densi e fiorisce abbondantemente. Molto raccomandabile è anche H. lancifolia, dalla quale deriva.