Bianca... come la forsizia

Elegante, profumata e molto rustica, fiorisce in questo periodo

di Davide Picchi (Gardenia, febbraio 2010)

Abeliophillum distichum

 

Grazioso arbusto deciduo appartenente alla famiglia delle Oleaceae, Abeliophyllum distichum è ancora ingiustamente poco utilizzato nei nostri giardini e terrazzi.
Originario della Corea, dalla quale venne introdotto in Europa nel 1925, è chiamato "forsizia bianca", per la somiglianza con il più noto arbusto e la fioritura candida e precoce. I suoi rami sono però più esili ed eleganti, cresce più lentamente e non supera il metro e mezzo di altezza e diametro. I fiori, inoltre, riuniti in fitti racemi ascellari e anch'essi a quattro petali, sono bianchi, talvolta sfumati di rosa, ravvivati dal cuore giallo e dal calice rosso; sbocciano sui rami ancora nudi formatisi l'anno precedente, sprigionando un dolce profumo che si sente da lontano. Le foglie sono opposte, ovate, verde scuro, spesso rosse in autunno.
La forsizia bianca può anche essere allevata a spalliera contro un muro, accanto alla casa; in questo caso crescerà di più in altezza.

 

Clima: molto rustica, la forsizia bianca preferisce climi a inverno freddo, ma estate lunga e calda. In vaso, può essere coltivata fino alla zona 7 B.
Esposizione: pieno sole.
Terriccio: fertile, fresco, ben drenato.
Vaso: cresce e fiorisce anche in contenitori piccolii; a maturità si accontenta di vasi di 40 cm di larghezza e profondità.
Innaffiature: bagnatela con regolarità, anche in inverno, in modo che il terriccio si mantenga sempre fresco.
Concimazioni: in autunno distribuite un concime organico; a fine estate un concime ricco di fosforo e potassio, per favorire la lignificazione e la fioritura.
Potatura: cresce lentamente, per cui sono sufficienti tagli di pulizia e riordino, dopo la fioritura. Spuntatela appena, perché potature più forti la inducono a produrre lunghi getti non fioriferi. Allevata a spalliera, andrà guidata su un supporto, disponendo i rami in modo regolare ed eliminando quelli in eccesso.
Moltiplicazione: si propaga facilmente per talea a fine luglio-inizio agosto. In alternativa, potete ricorrere alla propaggine, sempre in estate.

 


DOVE SI TROVA

La Casina di Lorenzo: via delle Capanne 12,
55012 Paganico (Lucca),
tel. 0583 93631 2 www.lacasinadilorenzo.com

QUANTO COSTA
Una pianta in vaso largo 18 cm 20 €;
in vaso largo 24 cm 35 €.